Privacy Policy Catini: appello al Comune di Tarquinia per candidarsi a Città Italiana Dei Giovani 2021
giovedì , 29 Luglio 2021
Home / Attualità / Catini: appello al Comune di Tarquinia per candidarsi a Città Italiana Dei Giovani 2021

Catini: appello al Comune di Tarquinia per candidarsi a Città Italiana Dei Giovani 2021

Riceviamo e pubblichiamo da Maniel Catini un appello rivolto all’Amministrazione Comunale.

Il Comune di Tarquinia aderisca al bando per la candidatura a Città Italiana dei Giovani per il 2021 proposto dal Consiglio Nazionale dei Giovani in collaborazione con il Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale e l’Agenzia Nazionale per i Giovani.

“Sono sempre stato affezionato ai giovani tanto che negli anni ho sempre cercato di farli avvicinare al mondo della politica e dell’amministrazione pubblica.
Ho avuto la fortuna di ricoprire nel corso del mio impegno politico sia la carica di primo Presidente del Consiglio Comunale dei Giovani sia quella di Assessore alle Politiche Giovanili toccando con mano le tantissime potenzialità dei giovani del nostro territorio.
Tarquinia ha tutte le carte in regola per candidarsi e ricevere, con una progettualità seria e attenta, questo bellissimo riconoscimento che valorizzerebbe ulteriormente la nostra Città a livello nazionale”.

Il Premio è assegnato, per il periodo di un anno, alla miglior città italiana che presenti progetti di partecipazione e inclusione giovanile.
Il Premio promuove idee di città aperte, resilienti e a misura di giovani sul modello degli obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, che assicurino comunità nelle quali i giovani possano vivere secondo le proprie aspettative, in un ambiente sano, sicuro, stimolante, con spazi dedicati allo sviluppo delle potenzialità dei giovani.
Per essere selezionate, le città che parteciperanno al bando dovranno da regolamento presentare un piano d’azione che favorisca il coinvolgimento, la responsabilizzazione e la partecipazione dei giovani anche ai processi decisionali del proprio territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *