Privacy Policy Tarquinia, avvelenamento animali: chi vede cose sospette segnali!
giovedì , 6 Maggio 2021
Home / AttualitΓ  / Tarquinia, avvelenamento animali: chi vede cose sospette segnali!

Tarquinia, avvelenamento animali: chi vede cose sospette segnali!

Dai canali ufficiali del Comune di Tarquinia

π€π•π•π„π‹π„ππ€πŒπ„ππ“πŽ π€ππˆπŒπ€π‹πˆ – π‹β€™π€πŒπŒπˆππˆπ’π“π‘π€π™πˆπŽππ„ π‚πŽπŒπ”ππ€π‹π„ πˆππ•πˆπ“π€ 𝐀𝐋𝐋𝐀 𝐂𝐀𝐔𝐓𝐄𝐋𝐀 𝐄 𝐀 𝐒𝐄𝐆𝐍𝐀𝐋𝐀𝐑𝐄 π„π•π„ππ“π”π€π‹πˆ 𝐄𝐒𝐂𝐇𝐄 π’πŽπ’ππ„π“π“π„

Continuano le segnalazioni di ritrovati bocconi sospetti avvelenati nei parchi e aree cani cittadine.
A fronte delle continue segnalazioni di ritrovati bocconi avvelenati in alcune zone cittadine, soprattutto in prossimitΓ  di parchi e aree cani, l’Amministrazione Comunale intende promuovere una campagna di sensibilizzazione per rendere piΓΉ consapevoli coloro che frequentano queste zone ed a favore della cittadinanza in generale, in modo da aumentare l’attenzione e la consapevolezza.
È continuo il monitoraggio ma c’è bisogno anche degli occhi dei cittadini.
C’è bisogno che chi porta a passeggio il proprio cane sorvegli su questa problematica e segnali comportamenti sospetti, targhe auto e presenza di bocconi per riuscire in primo luogo a salvare i cani da un atto vigliacco e poi ad assicurare i colpevoli alle ammende di legge.
Chiunque si imbattesse in un boccone sospetto non deve prendere mai in mano le esche ma dovrà avvisare tempestivamente gli agenti della Polizia Locale al numero 0766/849244 per segnalarne la presenza, così da far partire la prassi amministrativa e le indagini necessarie.
È importante infatti far intervenire le autorità preposte per sviluppare dei controlli mirati, con le opportune bonifiche sanitarie e una apposita attività di controllo, per sradicare un fenomeno che si è fortemente esteso e che mina la sicurezza di tutti gli animali, che inavvertitamente potrebbero ingerirlo.
Nei prossimi giorni l’Amministrazione provvederΓ  a fare una denuncia contro ignoti e non si esclude la possibilitΓ , di ricorrere o ampliare la videosorveglianza itinerante (fototrappole).
Si sottolinea come lo stesso codice penale punisca chiunque, con crudeltΓ  e senza necessitΓ  cagiona la morte di un animale, con reclusione da quattro mesi a due anni (art. 544 bis cp), nonchΓ© la somministra di sostanze vietate, con la pena della reclusione fino a 18 mesi o con la sanzione da 5000 euro a 30.000 euro (544 ter comma 2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *