Privacy Policy Covid, Ghirga: un ragionamento che deve raggiungere il Comitato Tecnico Scientifico del Governo
sabato , 8 Maggio 2021
Home / Attualità / Covid, Ghirga: un ragionamento che deve raggiungere il Comitato Tecnico Scientifico del Governo

Covid, Ghirga: un ragionamento che deve raggiungere il Comitato Tecnico Scientifico del Governo

Il noto pediatra civitavecchiese Giovanni Ghirga interviene sull’argomento Covid dal suo profilo Facebook, dove da sempre dispensa informazioni riguardanti la salute.

In base a quanto scritto da Ghirga, la seconda ondata della Covid-19 sembra essere causata da ceppi virali con diversi genotipi che conferiscono una maggiore capacità di trasmissione e una maggior infettività.

Dopo aver sequenziato i genomi di 5.085 ceppi del SARS-CoV-2 che hanno causato 2 ondate della COVID-19 a Houston, Texas, S. Wesley Long, MD, Houston Methodist Research Institute e colleghi, hanno scoperto che praticamente tutti i casi nella seconda ondata di malattia, attualmente in corso, sono stati causati da ceppi con la variante Gly614 della proteina spike.

Clicca qui ▶️ per leggere quanto detto dallo Houston Methodist RI

Inoltre, i pazienti infettati con i ceppi con la variante Gly614, avevano cariche di virus significativamente più elevate nel rinofaringe alla diagnosi iniziale.

Se questi dati saranno confermati anche nel nostro paese, in associazione al fatto che ci troviamo alla vigilia dell’inverno, secondo il dottor Ghirga bisognerà prepararsi ad una grande diffusione dell’infezione.

Questo ragionamento per il pediatra civitavecchiede dovrebbe raggiungere il Comitato Tecnico Scientifico del governo perché la guerra potrebbe presentarsi molto, molto più cruenta.

S. Wesley Long, Randall J. Olsen, Paul A. Christensen, David W. Bernard, James J. Davis, et al. Molecular Architecture of Early Dissemination and Massive Second Wave of the SARS-CoV-2 Virus in a Major Metropolitan Area. mBio Oct 2020, 11 (6) e02707-20; DOI: 10.1128/mBio.02707-20

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *