Privacy Policy Un albero d'ulivo dedicato alla Prof.ssa ADA IACOBINI - MediaPress
lunedì , 26 Luglio 2021
Home / Prima pagina / Un albero d’ulivo dedicato alla Prof.ssa ADA IACOBINI

Un albero d’ulivo dedicato alla Prof.ssa ADA IACOBINI

Tarquinia 18 Giugno 2021
Riceviamo e pubblichiamo

Si svolgerà alla Cittadella sabato 19 giugno la cerimonia per i festeggiamenti del 41° anno dalla fondazione dell’associazione umanitaria Semi di Pace. Al termine della cerimonia si inaugurerà il nuovo spazio per il progetto “Rondini”, dedicato alle donne, un centro di ascolto per le vittime della violenza, come anche per i ragazzi che subiscono atti di bullismo e per i giovani ed adulti che soffrono di ludopatia. Al termine dell’inaugurazione si procederà alla messa a dimora di un albero di ulivo, dedicato alla prof.ssa Ada Iacobini, scomparsa recentemente, sempre attenta e sensibile a queste tematiche e soprattutto al servizio complessivo che l’associazione svolge nel territorio e a livello nazionale. “La prof.ssa Ada Iacobini – riferisce il presidente Luca Bondi – quando era assessore alle politiche sociali del comune di Tarquinia aveva iniziato un dialogo ed una pianificazione di attività insieme all’associazione Semi di Pace. Sentiva anche di fondamentale importanza il servizio dedicato ai ragazzi diversamente abili del nostro comune e quindi seguiva con attenzione e coinvolgimento tutte le iniziative. Un albero di ulivo vuole essere un segno di memoria, verso una persona che ha dato molto alla scuola sia come insegnante sia come amministratore del comune di Tarquinia”. Alle 17.00 verrà celebrata l’eucarestia e durante l’Eucarestia verrà ricordata Ada Iacobini e al termine della celebrazione Eucaristica, alle ore 18.00 ci sarà il secondo momento della cerimonia con le testimonianze, i collegamenti con il mondo e poi si provvederà all’inaugurazione del centro di ascolto e alla messa a dimora dell’albero per una memoria perenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *