Privacy Policy Autostrada Tarquinia-Rosignano, una nuova battuta d'arresto? - MediaPress
venerdì , 15 Ottobre 2021
Home / Attualità / Autostrada Tarquinia-Rosignano, una nuova battuta d’arresto?
Pics-Art-12-09-08-24-10

Autostrada Tarquinia-Rosignano, una nuova battuta d’arresto?

Legambiente, in una nota, interviene sull’autostrada Rosignano-Tarquinia.

“Il balletto sull’adeguamento e la messa in sicurezza del tratto di strada tra Rosignano e Tarquinia continua e, stando alle ultime notizie, pare che si stia configurando una nuova e pericolosa battuta di arresto.

Dagli atti del Ministero delle Infrastrutture si apprende che il miliardo di euro destinato all’opera non è più nell’elenco trasmesso alla Commissione trasporti della Camera dei Deputati in merito alle opere da commissariare, come stabilito dal decreto Semplificazioni approvato lo scorso luglio.

Non si esclude che, a seguire, venga stilato un secondo elenco. Ma quando e se ciò dovesse accadere, il rischio è che non ci siano più le risorse per l’avvio dei lavori. In buona sostanza, a luglio l’adeguamento era tra le opere prioritarie e adesso è stato inspiegabilmente depennato. La causa pare essere riconducibile ad un problema relativo alla concessione e al mancato raggiungimento di accordi di natura economica con Sat.

Il timore è che questo ostacolo possa far cadere nel dimenticatoio ancora una volta l’annosa questione del tratto di strada toscano, facendo ricadere tutte le conseguenze sui cittadini. Anche Legambiente torna sul tema, rammentando al Governo gli impegni presi e spingendo tutti a mobilitarsi affinché l’adeguamento e la messa in sicurezza non continuino ad essere una costante dimenticata e dimenticabile”.

Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente, ha dichiarato: “Ancora una volta  apprendiamo che l’adeguamento e la messa in sicurezza dell’Aurelia nel tratto che va da Rosignano a Tarquinia è stato messo da parte, a dispetto delle richieste dei territori e del tasso mortalità che questa strada ha registrato e continua a registrare”

 

 Autopiù


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *