Privacy Policy Tarquinia: il consigliere comunale Zacchini si scaglia contro il PD
venerdì , 7 Maggio 2021
Home / Politica / Tarquinia: il consigliere comunale Zacchini si scaglia contro il PD

Tarquinia: il consigliere comunale Zacchini si scaglia contro il PD

Uno sfogo affidato ai social: è quanto fatto dal consigliere comunale di maggioranza Stefano Zacchini, che, con parole che lasciano davvero poco spazio ad interpretazioni, si scaglia contro il PD per la questione ormai “storica” della Multiservizi, parlando di menzogne e cattiverie. Lasciamo spiegare la questione direttamente al consigliere Zacchini, riportando per intero il suo scritto.

Vedersi arrivare dal tribunale una richiesta di danno di oltre 1300000000(un milardo e trecentomilioni di lire) credete fa tremare le gambe,distrugge famiglie e infrange tutti i sogni che vorresti realizzare perché da quel giorno in poi cambia tutto.Avete distrutto intere famiglie perché questa è la realtà,avete infangato persone per bene che l’unico scopo che hanno sempre avuto era il bene del nostro paese,avete fatto passare per disoneste persone quando forse i veri disonesti eravate voi,è passata quasi una settimana dalla sentenza sulla TARQUINIA MULTISERVIZI dove i componenti del consiglio sono state”TUTTI ASSOLTI”ed ancora dalle persone che componevano quella giunta non è arrivato nessuno commento ma soprattutto non sono arrivate quelle scuse verso il presidente NAZARENO DILI tanto dovute,non è arrivato nessun comunicato da parte del PD che si scandalizza per i soldi spesi per i murales ma che non chiede scusa alla città perché oggi noi tutti dovremmo pagare oltre 100000 euro di risarcimento per una causa ingiusta e fatta solo per spodestare l’allora sindaco Alessandro Giulivi che senza queste menzogne e cattiverie mai avrebbe perso le elezioni. Il mio pensiero e la vicinanza va a tutto il consiglio di allora della Tarquinia Multiservizi anche a chi purtroppo oggi non c’è più,perché queste sono bastardate che non si fanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *