Privacy Policy Tarquinia, Riglietti (FDI) risponde alle domande più frequenti sui protocolli Covid. Domani alle 19 in diretta su Mediapress risponderà a tutte le domande dei cittadini - MediaPress
domenica , 24 Ottobre 2021
Home / Attualità / Tarquinia, Riglietti (FDI) risponde alle domande più frequenti sui protocolli Covid. Domani alle 19 in diretta su Mediapress risponderà a tutte le domande dei cittadini

Tarquinia, Riglietti (FDI) risponde alle domande più frequenti sui protocolli Covid. Domani alle 19 in diretta su Mediapress risponderà a tutte le domande dei cittadini

Siamo tutti sulla stessa barca.
Incertezza, paura e disorientamento hanno caratterizzato la vita di tutti noi in questo 2020.
Ormai i contagi stanno aumentando e non risparmiando nessun luogo (scuole, supermercati, luoghi di lavoro in ognuno di questi posti c’è stato un positivo).
Considerato che l’informazione potrebbe essere un’arma arma concreta a nostra disposizione abbiamo ritenuto opportuno chiedere al nostro Consigliere Comunale dottor Alberto Riglietti, in qualità di professionista, di rispondere ad alcune domande che i cittadini quotidianamente ci pongono
Cosa devo fare se vengo a contatto con positivo? :
Devi fare 14 giorni di quarantena dall’ultimo contatto con il positivo oppure 10 giorni di quarantena (a decorrere dal giorno del contatto)  e al decimo giorno fare tampone. Se compaiono i sintomi contattare il medico telefonicamente.
Ho saputo che un mio convivente o mio amico è venuto a contatto con positivo:
Non è prevista nessuna quarantena né l’esecuzione di tampone a meno chè il onvivente/amico non risulti positivo successivamente.
Sono stato ad una riunione cena incontro scuola ed oggi ho saputo che un partecipante è risultato positivo:
Tutti i partecipanti alla riunione o cena o classe vanno in quarantena per 14 giorni o 10 giorni dalla data del contatto e poi tampone.
Posso sottopormi volontariamente al tampone anche se non ho sintomi o contatti con positivi?
Non serve. Comunque è possibile effettuare un tampone rapido a pagamento (circa 20 euro)  presso centri privati o alcuni driver in.
Il medico mi ha prescritto il tampone come e dove lo faccio?
Devi prenotare l’accesso al Drive In di Tarquinia sul sito www.salutelazio.it e recarti con la ricetta e la prenotazione in macchina con la mascherina al Drive In nell’ospedale di Tarquinia lato destro senza scendere dalla macchina. Se si va in 2 persone bisogna stare seduti uno avanti ed uno dietro lato opposto.
I tempi per la prenotazione sono di 1 giorno, e quelli della risposta tra i 3/4 giorni.
Mi ha chiamato la scuola dicendo che un insegnante di mio figlio o uno studente della classe è positivo e mio figlio de e fare quarantena:
Si è vero il figlio (quindi contatto diretto) deve fare la quarantena. I genitori (contatti non diretti) non devono fare la quarantena a meno chè il bambino non abbia sintomi
Sono risultato positivo cosa faccio :
Se non hai sintomi devi rimanere in isolamento e dopo 10 giorni ti chiama la ASL per nuovo tampone se negativo sei guarito e puoi uscire se positivo continui quarantena.
Se hai sintomi devi rimanere in isolamento e dopo dieci giorni di cui almeno 3 senza sintomi ti chiama la asl per nuovo tampone , se negativo sei guarito se positivo continui quarantena.
Sono positivo anche al secondo tampone ma non ho più sintomi:
Dopo 21 giorni la asl potrebbe chiamarti e liberarti dalla quarantena perché la carica infettante è bassa.
Tu però continuerai ad utilizzare tutti i mezzi di protezione anticontagio.
Sono positivo o ho avuto contatti con positivo come faccio per il lavoro?
Il medico ti farà un certificato inps di quarantena per covid e giustificherà la tua assenza dal lavoro.
È ovvio che i sintomi per ognuno valuterà il proprio medico sul da farsi.
Un ultima raccomandazione: rispettiamo rigorosamente l’isolamento e la quarantena.
Ci sentiamo di dire, indipendentemente dalle informazioni che ci vengono date, e dalle prescrizioni che ci vengono imposte dai vari DCPM è indispensabile per il bene dell’intera collettività e soprattutto per salvaguardare le categorie più fragili che rappresentano il passato il futuro della nostra società che per debellare questa pandemia l’arma più efficace è la prevenzione rispettando semplicemente le regole di base ormai a tutti note.
Evitiamo assembramenti, usiamo dispositivi di protezione e, ove possibile, rimaniamo a casa.
Solo così nei prossimi mesi potremmo stare tutti più vicini e lasciare il Covid 19 solamente sui libri di storia
FRATELLI D’ITALIA TARQUINIA 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *