Privacy Policy Tarquinia Lido e la staccionata del degrado - MediaPress
martedì , 27 Luglio 2021
Home / Attualità / Tarquinia Lido e la staccionata del degrado
Pics-Art-12-09-08-24-10

Tarquinia Lido e la staccionata del degrado

Quanta responsabilità abbiamo nel degrado urbano?

Alla dimensione pubblica spesso si possono imputare poche attività di manutenzione, pochi controlli e poca attenzione, e ciò è più che legittimo; oggi vogliamo anche ricordare la responsabilità dei cittadini. Come? Ve lo mostriamo con alcune foto.

Queste sono le condizioni della recinzione attorno al parcheggio tra via Pirgi e via di Porto Clementino.

Una staccionata danneggiata in molti punti, con pezzi mancanti, probabilmente anche a causa dell’azione di vandali. Questo dovrebbe farci riflettere: che senso ha danneggiare beni pubblici, di proprietà di tutti noi?

Il parcheggio che delimita questa staccionata si trova a breve distanza da esercizi di ristorazione ed alberghieri (peraltro molto curati e ben tenuti) ed a due passi dal lungomare, in una zona frequentata.

Un biglietto da visita non esattamente positivo.

Biglietto da visita che oltretutto è peggiorato ancor più dalla macchinetta plastic free spesso fuori uso e dalla bacheca per le affissioni arrugginita posta proprio lì vicino.

Rispettare le strutture pubbliche è un comportamento fondamentale per poter godere di parcheggi curati, staccionate integre e in generale di una immagine decorosa e positiva; le istituzioni hanno certo le loro colpe, ma non possiamo dimenticare neanche quelle dei cittadini.

Autopiù


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *