Privacy Policy Roma, viaggio negli inferi con la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia
domenica , 9 Maggio 2021
Home / Cultura / Roma, viaggio negli inferi con la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia

Roma, viaggio negli inferi con la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia

Tarquinia si scopre anche attraverso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia! Si, perchè un importante “pezzo” della nostra cittadina, trasferito a Roma tempo fa’, riesce ancora a far parlare di sè in maniera affascinante, ma soprattutto… misteriosa!

Su una importante testata culturale, infatti, è apparsa la notizia che Mercoledì 3 Febbraio, alle ore 17:00, il Museo torna sulla piattaforma di live streaming Twich per una “discesa negli inferi”!

Si aprirà un collegamento in diretta dalla tomba del letto funebre di Tarquinia, uno degli esempi più straordinari di sepoltura affrescata risalente al 480-460 a. C.

La testata ne parla così:

“Il nome non rende merito a questo capolavoro dell’arte pittorica etrusca, la cui interpretazione è ancora oggi oggetto di dibattito fra gli studiosi. Restiamo colpiti da un letto vuoto, monumentale che troneggia al centro della sala, ed è circondato da musici, atleti, cavalieri, simposiasti e ballerini, secondo un costume particolarmente diffuso tra gli Etruschi e mirabilmente evocato in molte tombe affrescate di Tarquinia. Scoperta nel 1873 a Tarquinia, fu prelevata e ricostruita negli anni Cinquanta del secolo scorso e successivamente portata a Villa Giulia, dove fa bella mostra di sé in una delle sale più incredibili ed evocative del Museo. Uno straordinario esempio di come gli Etruschi fossero in grado di ingannare la morte e celebrare il passaggio alla dimensione ultraterrena attraverso la rappresentazione di scene riferite alla vita e all’esaltazione di essa”

❤👉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *