Privacy Policy Ginnastica in Festa: successo per Arteritmica, ma non per le ginnaste tarquiniesi a causa dell'assenza di una palestra per allenarsi
lunedì , 17 Maggio 2021
Home / Sport / Ginnastica in Festa: successo per Arteritmica, ma non per le ginnaste tarquiniesi a causa dell’assenza di una palestra per allenarsi
Pics-Art-12-09-08-24-10
Le ginnaste tarquiniesi che si allenano in luoghi di fortuna, in questo caso in una piazza del Lido

Ginnastica in Festa: successo per Arteritmica, ma non per le ginnaste tarquiniesi a causa dell’assenza di una palestra per allenarsi

Riceviamo e pubblichiamo

Si è svolta a Rimini, da venerdì 4 a martedì 8 dicembre, la “Ginnastica in festa – Winter edition”, il campionato nazionale Silver F. G. I. (Federazione Ginnastica d’Italia).
Nonostante le difficoltà del periodo, sono state moltissime le ginnaste italiane a sfidarsi per i vari titoli nazionali. Le agoniste tarquiniesi dell’A. S. D. Arteritmica, pur qualificatesi prima del lockdown di marzo, non hanno potuto prendere parte alla finalissima di Rimini poiché non sono state concesse loro le strutture sportive, vuote, per allenarsi a Tarquinia.

Le ginnaste tarquiniesi che si allenano in luoghi di fortuna, in questo caso in una piazza del Lido

 

La società è stata, però, rappresentata dalle ginnaste della sezione toscana allenate da Nataliya Kuplovska coadiuvata a distanza da Arianna Girardi e da tutto lo staff tecnico dell’Arteritmica. Queste ragazze, hanno avuto la fortuna di abitare in un comune dove l’assessorato allo sport è vicino alle ASD e, pur essendo “regione rossa”, hanno potuto usufruire, come da DPCM, di una struttura comunale adeguata per non perdere del tutto l’anno agonistico.

Alice Di Giulio e Greta Della Nina sono state le prime a scendere in pedana, nella categoria LD senior 1. In una gara di alto livello Greta Della Nina conquista un ottimo 4° posto alla palla su ben 22 ginnaste.
Successivamente è stata la volta di Gaia Bertellotti e Vanessa Neri nella categoria LD senior 2 che a causa di alcuni errori non sono riuscite a salire in classifica, portando a casa comunque la soddisfazione di aver partecipato con esercizi molto impegnativi.
Lunedì 7 sono scese in pedana quattro giovani ginnaste, nella categoria LB allieve.
Luna Salvatori, la più piccola, conquista un ottimo 12° posto al corpo libero su ben 74 ginnaste della categoria Allieve 1.

Sarah Messina, Daria Vaselli ed Elisabetta Maslikova Bordigoni portano a casa delle buonissime prove piazzandosi a metà delle affollate classifiche.
Ultima a scendere in pedana, nella giornata di martedì 8, la squadra delle allieve nella categoria LA, distante solamente 0,60 punti dal podio.

Ei Marcantonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *