Privacy Policy Barriera San Giusto: addio ai parcheggi liberi - MediaPress
martedì , 27 Luglio 2021
Home / Attualità / Barriera San Giusto: addio ai parcheggi liberi

Barriera San Giusto: addio ai parcheggi liberi

Addio ai parcheggi liberi alla Barriera San Giusto.

Con l’ordinanza 102/2020, infatti, tutti gli stalli di sosta della Barriera San Giusto divengono blu, ad eccezione di quelli riservati ad i veicoli a servizio dei disabili, che vengono incrementati di 3 stalli.

A quanto pare l’eliminazione totale degli stalli con strisce bianche vede come premessa il fatto che la sosta a pagamento, per il Comune, favorisce il ricambio dei veicoli nell’utilizzo degli stalli, limitandone l’occupazione.

Il passo dell’ordinanza che specifica le premesse della decisione

 

I ticket per il pagamento, alla Barriera San Giusta, devono essere esposti sul vetro del parabrezza anteriore delle autovetture in maniera ben visibile; probabilmente, andando per logica, l’ordinanza voleva però intendere che i ticket vanno esposti sul cruscotto, e che dal vetro debbano semplicemente essere ben visibili.

Il passo dell’ordinanza che specifica come i ticket vadano messi sul vetro dell’automobile

 

Dal 5 Ottobre 2020, dunque, chi vuole parcheggiare senza dover pagare il ticket deve utilizzare gli stalli blu non oltre 30 minuti (usufruendo dei primi 30 minuti gratis, come disciplinato dall’ordinanza) oppure recarsi al parcheggio su Circonvallazione Cardarelli… quello vicino alle scuole Dasti, per intenderci, facendo attenzione a procedere a velocità moderatissima viste le profonde buche presenti sulla sua pavimentazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *