Privacy Policy A Tarquinia arriva Possibile: ecologia, diritti LGBT, integrazione delle minoranze, cultura tra le priorità
domenica , 24 Ottobre 2021
Home / Politica / A Tarquinia arriva Possibile: ecologia, diritti LGBT, integrazione delle minoranze, cultura tra le priorità

A Tarquinia arriva Possibile: ecologia, diritti LGBT, integrazione delle minoranze, cultura tra le priorità

A Tarquinia arriva Possibile, il partito politico fondato ed “ispirato” da Giuseppe “Pippo” Civati, promosso a livello cittadino dal Comitato “Velca” e già dotato di apposito canale social.

Si tratta di un partito nato nel 2015, il cui simbolo (=) è un riferimento all’uguaglianza riguardante l’economia, il conflitto di interessi, la separazione dei poteri, l’anti-sessismo, i diritti LGBTI+, l’immigrazione e la concorrenza leale.

Ed infatti queste le ragioni per avvicinarsi a questo gruppo: per promuovere uguaglianza, inclusività, ecologia, integrazione delle minoranze, tutela della comunità LGBTIQA+ (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali, asessuali, poligami, kinky).

Lo stesso gruppo spiega infatti:

Scegliere Possibile significa rivoluzionare la politica italiana, portare l’uguaglianza alla base della società, significa creare una nazione inclusiva, che non lasci indietro nessuno.

Scegliere Possibile significa porre l’ecologia e il cambiamento climatico (con tutte le sue cause e conseguenze) tra le priorità, significa combattere affinché la comunità LGBTIQA+ sia tutelata e non discriminata, significa investire finalmente sulla cultura e sui giovani, significa credere nella giustizia della progressività fiscale e nella necessità dell’integrazione di tutte le minoranze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *